fisio2.jpg

FIOSIOTERAPIA DELLA COLONNA

I problemi che interessano la colonna vertebrale sono tra i più comuni nella popolazione adulta. Purtroppo il cosiddetto “mal di schiena” è una condizione estremamente invalidante.
Una postura scorretta, eccessivi carichi di lavoro, la guida prolungata di un automezzo o un incidente possono causare dei danni che se non vengono curati, rendono difficile anche le più semplici attività

Colonna cervicale e lombare sono due punti critici per molte persone. Spesso, infatti, questa zona del corpo dà dolore e problemi. Negli ultimi anni lo smodato uso di cellulari e la netta riduzione dell’attività fisica hanno allargato queste patologie ad un ampio spettro di persone, anche sui più giovani. E non servono nemmeno traumi particolari, basta un lavoro eccessivamente sedentario, o qualche movimento sbagliato o anche una postura scorretta prolungata nel tempo.

Cosa fare allora?

Presso il centro medico OMNES troverai un team di esperti in grado di affrontare il tuo problema, alleviando i sintomi e, soprattutto, andando ad agire sull’origine del disturbo.

Come intervenire sul problema

Anche delle abitudini scorrette possono influenzare sul tuo stato di salute e di benessere. Stare seduto in modo non adeguato, magari con la schiena curva sul computer o le gambe accavallate per molte ore, oppure guidare tanto a causa della professione svolta  o anche svolgere un tipo di lavoro che prevede dei carichi sulla schiena elevati, senza dimenticare l’utilizzo del cellulare (che sta modificando la postura a causa del cambiamento di carichi sul collo, tenuto spesso e volentieri in avanti), i casi possono essere molteplici ma bisogna, sempre, intervenire nel modo giusto.

Per affrontare la problematica non si può non partire da una attenta e specifica valutazione.

Il dolore alla cervicale e il mal di schiena

I dolori nella zona cervicale, genericamente chiamati anche cervicalgia, riguardano la zona del collo, ma, purtroppo, spesso si irradiano fino alla testa, agli arti superiori se non addirittura alla schiena. In genere questo disturbo arriva dopo la quarta decade di vita, ma con particolari condizioni  può anche presentarsi molto prima. Inoltre  questi dolori sono accompagnati anche da altri sintomi, come nausea, mal di testa, giramenti di testa, problemi alla vista o all’udito, ronzio alle orecchie, mancanza di forza nelle braccia, formicolio e addormentamento alle mani e alle braccia.

Per quel che riguarda, invece, il classico mal di schiena, genericamente definito come lombalgia o lombosciatalgia, le problematiche possono essere riferite strettamente alla zona lombare o nei casi più importanti diramarsi fino alle estremità inferiori (gambe). Anche questo è un disturbo che in genere si presenta dopo i 35 anni anche se può evidenziarsi molto prima, sempre per le sopra citate condizioni particolari. Spesso questa problematica è associata a dolori direttamente lungo tutta la fascia lombare, o a posizioni dolorose  e spesso ci possono essere relazioni con formicolii o mancanza di forza a livello delle gambe nel caso in cui ad essere compresso è il nervo sciatico.

In ogni caso, se soffri di un disturbo alla colonna cervicale o lombare, sarà sempre bene affrontare il problema da due punti di vista:

  • quello meccanico, è il caso della presenza di ernie o della riduzione di spazio tra le vertebre o la disidratazione del disco. In questo caso il dolore alla zona lombare si irradierà fino al nervo sciatico, ma anche a tutta la schiena e agli arti inferiori.

  • quello posturale, quando il dolore alla cervicale o il mal di schiena sono dovuti a errori posturali e ad altre cause legate alla routine quotidiana o a sovraccarichi.

Per questo è di fondamentale importanza una valutazione a 360° che possa mettere insieme competenze fisioterapiche, posturologiche in modo da attuare la strategia risolutiva migliore.

riabilitazione.jpg

DEVI PRENOTARE UNA SEDUTA FIOSTERAPICA?